STORMO! Forum Index


STORMO! Forum Index

Reply to topic
D520
Generale di Divisone Aerea
Generale di Divisone Aerea

Joined: 04 Nov 2006
Posts: 437
Location: St Sever. landes
Reply with quote
You also may have a look at my 1/48th article on the S79AS here on Stormo, there will be plenty of details you will find useful for your built! Hasta luego amigo. Very Happy Very Happy
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by D520
Editor
Site Admin
Site Admin

Joined: 24 Jul 2003
Posts: 1979
Location: Calgary, AB, CANADA
Reply with quote
D520 wrote:
You also may have a look at my 1/48th article on the S79AS here on Stormo, there will be plenty of details you will find useful for your built! Hasta luego amigo. Very Happy Very Happy


... indeed, here's the article (a masterpiece in accuracy!):

http://www.stormomagazine.com/ModelArticles/SM79/JBarby_2/SM79_JB_1a.html

I think we should contact the folks at Vigna or at GAVS to acquire these pieces from you and install them in their museums for posterity!

_________________
Vince Tassone
View user's profileSend private messageSend e-mailVisit poster's websiteFind all posts by Editor
Goku
Pilota

Joined: 22 Feb 2009
Posts: 8
Reply with quote
Hey!!!, you are Jean Barby!!!, I´m admirer of your work indeed, I´ve all images from your works on my hard disk (SM79 boths, Br20, Cr32, etc.). Well, if later you see some similarities between your and my SM79, you will be able to deduce on that model I was based Very Happy

Here more pics, main transparent part was painted inside, some minor detail still waiting for fixing or building, as torpedo aiming device on front cockpit and extra fuel tank on bombs bay.

Hasta la vista!!





































Thanks to you and Webmaster for help. Hernán
View user's profileSend private messageFind all posts by Goku
D520
Generale di Divisone Aerea
Generale di Divisone Aerea

Joined: 04 Nov 2006
Posts: 437
Location: St Sever. landes
Reply with quote
Excellent job so far. May be a little deep in some Future will give your transparent part a better shine, and yes I am glad to see that my model work can be of some inspiration for even great modelers! Keep up the good job e hasta la vista muy amigo. By the way the interior color is grey , only the front office can sometimes be in Verde anti corrosione, and not all the time! Man you also have the help of Stefano who is a master in his own class.
Very Happy Very Happy
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by D520
Goku
Pilota

Joined: 22 Feb 2009
Posts: 8
Reply with quote
Hi guys, please just another little question.

Some days ago I find that beautiful model, so I don´t remember in what web site, soory; there a of pic of real one ... what do you think about the camo painted on model? it is possible to deduce that three colors starting on B/W pic? was that aircraft really painted as the model? ... if yes, I think that I will choose that, I´m really falling in love of that pretty camo scheme ... according with model´s pics, I think that the dark green correspond to "verde oliva scuro 2"









Thanks in advance and regards, Hernán Wink
View user's profileSend private messageFind all posts by Goku
D520
Generale di Divisone Aerea
Generale di Divisone Aerea

Joined: 04 Nov 2006
Posts: 437
Location: St Sever. landes
Reply with quote
Probably Giallo Mimetico 3 and Marrone Mimetico sprayed in a random pattern over Verde mimetico 3 or Verde oliva scurro. Both are acceptable hypotheses; Vamos e buon camino. But this one is not an AS version!
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by D520
Editor
Site Admin
Site Admin

Joined: 24 Jul 2003
Posts: 1979
Location: Calgary, AB, CANADA
Reply with quote
Likely the C10B camo scheme in the B/W photo, see the color guide and search the CMPR color chips for the closest match to the S.79:

http://www.stormomagazine.com/RegiaAeronauticaColorsinWWII_3a.htm

Agreed Jean, its too early in the war to be an aerosilurante (ie., the lack of a white fuselage band) and the camo scheme is not E8 (later). Also note the underwing white fasces set against the black background (early) - 49a Sq. is a BT squadron.

_________________
Vince Tassone
View user's profileSend private messageSend e-mailVisit poster's websiteFind all posts by Editor
Sparviero 49Sq. 32° Stormo
Redcode
Pilota

Joined: 01 Apr 2009
Posts: 8
Location: Cuorgnè (TORINO) ITALY
Reply with quote
Hi to all, the pics of model with special camo are mine.
Is a long story, little bit difficult to explain from my english, anyway I try.
Giallo Mimetico 3, Marrone Mimetico sprayed in a random pattern over Verde oliva scuro. These are the colours of that camo from the erly '41 wanted to the commander of 49 Sq. Capitano pilota Armando Boetto, 32° Wings based in Decimomannu, Sardignia.

The details of this scheme arrived directly from the actual 32° Wings that in the anniversary of foundation make a special colour on the commander AMX, the plane equiped today, also if the camo is too little.



The picture of the real SM79, posted by Goku, has been make in the begin of the WWII, the man was the air mecanich after the set up of engines because the planes were assembly direct on the field



and this is the Sparviero just before end of works with a standard camo



And these are some pictures taken from the cap. Boetto's plane during same war flights with a incredible one where the bombs were dive on the Brittain fleet





Give me few days and, if you agree, I post an article about the Capitano Boetto story, the Model Show that me and my club make in the 2008 dedicated to this man, and the WIP of the model.

Ciao, Andrea.

_________________
Andrea Francavilla
View user's profileSend private messageSend e-mailVisit poster's websiteFind all posts by Redcode
D520
Generale di Divisone Aerea
Generale di Divisone Aerea

Joined: 04 Nov 2006
Posts: 437
Location: St Sever. landes
Reply with quote
Grazie mille per la vostra contribuzione a un soggetto molto interessante. Ancora una volta, bravo per la mimetizzazione del vostro Sparviero, un lavoro d'amore! Ciao e a presto, jean.
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by D520
Vincent Biondi
Generale di Divisone Aerea
Generale di Divisone Aerea

Joined: 30 Oct 2006
Posts: 527
Location: Niagara On The Lake, On. Canada
Reply with quote
Looking forward to the story on Cap. Boetto.
Vincent.
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by Vincent Biondi
Goku
Pilota

Joined: 22 Feb 2009
Posts: 8
Reply with quote
Redcode: Ringraziamenti per ripartire queste belle foto con noi!!!, Il vostro modello è semplicemente bello.

Aspetteremo il vostro articolo di notizie,

Riguardi, Hernán Wink

P.D.: spiacente per il mio versi il italiano Wink
View user's profileSend private messageFind all posts by Goku
Stefano
Generale di Brigata Aerea
Generale di Brigata Aerea

Joined: 12 Nov 2006
Posts: 166
Location: Padua, Italy
Reply with quote
Redcode,
Thank you for your posting of those (I believe) previously unpublished pictures. The one showing ship bombing is dramatic and amazing. Caption states it had been taken on 9 November 1940, when twenty aircraft of 32° Stormo attacked a British formation of a battleship, a carrier and three cruisers/destroyers North of Cap de Fer. Italians claimed the carrier and a cruiser hit (unconfirmed by British sources), but had eighteen aircraft damaged by carrier fighters, with three killed and eight wounded among the personnel. Two fighters were believed shot down by defensive fire.
Looking at the pictures, we can see that there had been two, perhaps three different aircraft coded 49-1. The picture of Goku shows a probable Reggiane-built '79 with a dense and small mottling, similar to 49-8. The lacking of white fuselage band and the black-background underwing insignia, as Vince noted, indicate it was portraited in 1940. Possibly, it was not the same aircraft in the image with pilots lying on the bombs, as it had white background insignia. Surely, unless repainting, it was't the aircraft shown under maintenance, which had a different camo.
About the colours, it is unlikely that the green in those aircraft was Verde Oliva Scuro 2, as it was officially introduced in late 1941, and applied by 1942. It had been inspired by RLM 70 and it was almost identical to it. SIAI-built aircraft in that period officially had Verde 53192 and Marrone 53193 over Giallo Mim 3. Reggiane used Verde Mimetico 2 (very similar to VOS2 indeed), Giallo Mim 3, Giallo Mim 4, Marrone Mim 1 and Marrone Mim 2; all these colours had been confirmed by Re.2000 colour photo and relics. Usually, RA painters sprayed the Giallo as background, then the Marrone, and Verde at last.
I hope this helps.

Stefano
View user's profileSend private messageSend e-mailFind all posts by Stefano
Redcode
Pilota

Joined: 01 Apr 2009
Posts: 8
Location: Cuorgnè (TORINO) ITALY
Reply with quote
Sig. Stefano le foto sono inedite e non capisco la sua parentesi visto che sulle immagini è riportata una proprietà che non mi sono succhiato da un dito, gli apparecchi furono assemblati su prati di Decimomannu (e non "under maintenance") che era ancora in costruzione come lo era quando diventò operativo, ho le foto col capitano che usa un piccone tra le risate dei presenti e diverse della sua tenda comando compresa una di gruppo in una giornata di festa dopo una partita di pallavolo. Gli Sparviero furono montati direttamente sul campo mentre gli SM82 arrivarono con un trasferimento aereo, anche in questo caso abbiamo una trentina di foto dell’evento compreso il momento della consegna delle fusoliere trasportata su dei lancia RO con un particolare rimorchio, credo perchè non mi intendo di veicoli dell’epoca. Tutte queste immagini le abbiamo perché ho incontrato la figlia del capitano Boetto che mi ha lasciato scannerizzare tre album di foto dai quali abbiamo scartato quelle private con la moglie e quelle della marina perché, prima di iscriversi all’accademia aeronautica di Ferrara nel XI corso Marte, aveva fatto due anni a Livorno dove scelse di prendere il brevetto di volo poiché nelle aspettative della marina moderna (1933) c’era l’aviazione imbarcata ma, come scrisse alla moglie e come leggemmo, preferì chiedere e ottenere il trasferimento tra la marina e l’aviazione. Così facendo abbiamo 377 immagini completamente inedite, un manuale di logistica, un manuale operativo dove c’erano diverse notazioni a mano (tra cui una nota sulle tinte dove è citatato il verde oliva senza numeri o aggettivi) e circa 40 lettere scritte alla moglie dove descriveva la sua attività anche se certamente lo faceva dove poteva . La figlia ci ha affidato le due medaglie d’oro, due perché una fu insignita anche dalla repubblica italiana e che noi abbiamo consegnato al 32°stormo, che è intitolato al capitano Boetto, il 13 ottobre dell’anno scorso passando una giornata indimenticabile ospiti della base e del comandante Colonnello Agresti e dove abbiamo avuto accesso a tutte le info che volevamo sulla loro storia. Sul sito dell’aeronautica, alla voce news , trova l’articolo. Le mimetiche, che erano fuori standard quindi non farei tanta tuttologia, e la loro evoluzione erano annotate su un manuale in possesso della famiglia Boetto e che adesso fa bella mostra di se nell’area espositiva gestita dal mio grande amico Maggiore Mario Fiorellato , mentre il Tenente Colonnello Luca Balzano, responsabile del GEA (gruppo efficienza aeromobili) era in possesso dell’unica foto che aveva l’aeronautica e cioè quella postata da Guku e copiata da M+ dove è pubblicata (qui si che farei una nota con parentesi sull’inediti). Il capitano Francesco Germinario , responsabile dell’avionica del Predator e persona davvero speciale, è invece l’ufficiale di collegamento tra il comune di Cuorgnè (TO) e Amendola (base 32° Stormo). Cito il comune di Cuorgnè perché il Capitano pilota Armando Boetto era appunto mio concittadino e già nel 42 gli fu dedicata una piazza nel cuore del centro storico.
Non credevo che anche su Stormo ci fosse il solito esperto storico che (probabilmente) non fa modelli ma non perde occasione per dare del “fantasioso” al modellista appassionato.
Avevo già avuto a che fare su M+ con un certo Giarabub (nick) che mi ha fatto le pulci su un 109 dell’anr dicendomi che non esisteva e citando il libro di D’Amico come la bibbia tanto che alla fine l’ho comprato e, sorpresa, c’è pefino una foto del soggetto.
Io nutro una grande passione per il modellismo ma le polemiche non mi piacciono e la parentesi iniziale e la note sui colori , l'uso e l'anno di introduzione (fatto poi su un post di uno schema fuori standard) hanno quel sapore, sicuramente sbaglio...
Non cancellerò il post per rispetto a chi lo apprezza e a Greg che mi ha invitato su questo forum solo qualche giorno fa, ma direi che stacco la spina, non ho bisogno di caccia agli errori.
Sorry for my explanation in Italian to Stefano and a big thank to Greg and to all people that find good my posts on Stormo but I don’t want any argument to receive and to do. My passion is only models and nothing else.
Suggestion, judgment or criticism will be appreciated but not arguments.
Sorry and bye to all.

_________________
Andrea Francavilla
View user's profileSend private messageSend e-mailVisit poster's websiteFind all posts by Redcode
Ludovico Slongo
Comandante di Squadriglia
Comandante di Squadriglia

Joined: 17 Dec 2006
Posts: 20
Location: Padova -Italy-
Reply with quote
Caro Andrea,
mi chiamo Ludovico Slongo, sono un ricercatore amatoriale della storia della Regia Aeronautica e sono un amico di Stefano Lazzaro.
Ogni tanto bazzico questo bel sito anche se non sono modellista e mezz'ora fa ci sono ricapitato dopo un po' di tempo che mancavo.
Ho letto il post dall'inizio della terza pagina. Mi sono comipiaciuto davanti alle stupende immagini che molto generosamente hai postato a beneficio di tutti... E poi ho proseguito fino alla fine....
Beh, grazie per le belle foto e le interessanti informazioni ma con Stefano stai davvero prendendo una cantonata pazzesca.
In questo sito lo conosciamo tutti e gli siamo tutti riconoscenti per la competenza che generosamente condivide con noi in modo disinteressato e con grande disponibilità e cortesia.
Credendo fosse una specie di "saputello" che criticava ingiustamente e gratuitamente il tuo post hai semplicemtne frainteso. Comincio a pensare che queste cose -su internet- capitino molto più di sovente di quanto non si creda.
Suppongo -per quello che lo conosco e sempre che ti abbia già letto- che ora Stefano sia un po' scioccato dalla tua risposta e si stia chiedendo dove ha sbagliato.
Beh, lui a mio avviso non ha sbagliato nulla. Ti ha ringraziato con entusiasmo per la postata (un sentimento che ti ripeto condivido); ha posto tra parentesi il termine "inedite" solo perchè al pari di me non ha ancora letto tutto quello che è stato pubblicato sulla Regia e non si ritiene onniscente. Ha fatto delle ragionevolissime ipotesi condite di molti dubitatitivi: "perhaps", "probable", "unlikely" "possibly", cui avresti potuto rispondere con le tue ipotesi a beneficio dei molti in questo forum che si appassionano alle questioni di storia delle mimetiche.
La tua risposta invece è condita di una ingiusta durezza che senza sconfinare nella maleducazione è comunque scortese. Agli occhi del frequentatore del forum ti dipinge molto male, proprio un attimo dopo che la tua prima postata ti ha fatto guadagnare migliaia di punti. Per finire è un peccato che tu abbia deciso di non scrivere più su queste pagine, solo per aver frainteso le parole di un ricercatore serio ed appassionato che voleva essere gentile con te comunicandoti quelli che ritenenva essere dei dati degni di essere letti con interesse.
Ludovico Slongo
View user's profileSend private messageFind all posts by Ludovico Slongo
Redcode
Pilota

Joined: 01 Apr 2009
Posts: 8
Location: Cuorgnè (TORINO) ITALY
Reply with quote
L'autorevolezza con cui si è posto sulle tinte fornendo dati sui tempi e metodi del loro uso, sottolineando che il post è inesatto, fa pensare solo che se Goku non avesse postato la foto del motorista avrebbe detto senz'altro che era una mimetica di pura fantasia. Nutro anche seri dubbi sul fatto che supponga che i velivoli venissero sostituiti invece che riverniciati... l'america era da un'altra parte, allora come adesso, non penso che ci fosse disponibilità nella sostituzione di mezzi a piacimento.
Per quanto riguarda il bombardamento invece aprezzo le note, ho due immagini della portaerei e in effetti fu sbagliata di almeno un quarto di miglio mentre su quella delle bombe in caduta si nota uno scoppio che fa pensare di averla colpita a poppavia.
Comunque visto che ho perso punti (giudizio calato come una mannaia)non vedo che fare qui anche perchè sono sinceramente stanco dei ricercatori che sottolineano giudizi dando per scontato che i modellisti siano senza le giuste nozioni.

Cordialità, Andrea Francavilla.

_________________
Andrea Francavilla
View user's profileSend private messageSend e-mailVisit poster's websiteFind all posts by Redcode
Sparviero Unit Question
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum
All times are GMT - 7 Hours  
Page 2 of 3  

  
  
 Reply to topic  

Please contact me with any questions or suggestions
webm...@stormomagazine.com